343 pagine di meraviglie con ampia documentazione sulla storia, la geologia e l’amplissima mineralogia dell’isola di Vulcano (Cratere La Fossa, Faraglioni, Vulcanello). Più di 130 specie minerali (di cui 36 località-tipo) minuziosamente descritte e illustrate con splendide foto a colori e SEM

VULCANO

Tre secoli di mineralogia

The book describes one by one all the 264 mineral species first discovered in Italy, from 1546 up to the end of 2008. Moreover, 28 minerals discovered elsewhere and named after Italian individuals and institutions are included in a parallel section. Both chapters are alphabetically arranged.

ITALIAN TYPE-MINERALS

Scrivere un ulteriore libro sulla mineralogia della Val d'Ala (area conosciuta in tutto il mondo) non era certo un lavoro facile, ma gli autori sono riusciti nello scopo di costruire un libro di grande interesse, splendidamente illustrato che oltre a segnalare ben 130 siti ci arricchisce con la storia della ricerca mineralogiche nella vallata.

MINERALI IN VAL D'ALA

Con questa iniziativa del 2010 la Regione Sardegna mira a far conoscere i campioni presenti nelle sezioni geo-mineralogiche di musei italiani. In italiano e inglese.

MINERALI DELLA SARDEGNA NEI MUSEI ITALIANI

Benché aggiornato al 2004, resta a oggi un masterpiece della mineralogia vesuviana. Oltre alla notevole parte storica e alla geologia, tutte le specie minerali (più di 100) sono adeguatamente descritte e fotograficamente documentate.

I MINERALI DEL SOMMA-VESUVIO

Conosciuta e ben valorizzata per gli aspetti storici, naturalistici ed enogastronomici la provincia reggiana era invece poco nota per gli aspetti legati alla mineralogia del suo territorio. Il libro viene a colmare questa lacuna, fornendo dettagliate informazioni di ordine storico e geologico. Due sezioni introduttive forniscono un inquadramento storico della mineralogia della provincia e chiariscono, per i non addetti, cosa si intende per minerale e quali sono le metodologie per la corretta caratterizzazione di una specie minerale.

MINERALI DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

Un volume tanto per i neofiti che per i più esperti di mineralogia. I minerali alpini: più che semplici cristalli, autentici e sorprendenti "gioielli della natura". Molti di essi del tutto inediti e mai esposti al pubblico, frutto di una ricerca capillare che ha svelato i segreti nascosti nelle più preziose collezioni private, italiane e straniere. Centinaia di fotografie realizzate con le tecniche più moderne. Ad arricchire l'opera, aneddoti storici, note scientifiche e suggerimenti utili alla ricerca e all'identificazione delle specie, oltre agli indirizzi delle collezioni museali visitabili e molto altro ancora.

GIOIELLI DELLE ALPI ITALIANE

Con accurate descrizioni e una ricca documentazione fotografica il volume traccia il percorso minerario e mineralogico della miniera, attiva fino a mezzo secolo fa, nel territorio di Chiusdino. Sono illustrati gli 80 differenti minerali in essa rinvenuti, comprese specie nuove e rare che hanno reso questa località famosa in tutto il mondo della mineralogia.

Le Cetine di Cotorniano

In questo libro del 2009 Cristian Biagioni, in 352 pagine, tratta e accuratamente descrive tutti gli aspetti della ricca mineralogia della provincia lucchese, facendo scoprire a fondo non solo Buca della Vena ma, per la prima volta, anche altre interessantissime località tra cui Monte Arsiccio e Fornovolasco.

MINERALI DELLA PROVINCIA DI LUCCA

La guida è un atlante corredato da un ricco apparato iconografico a colori per meglio apprezzare la bellezza dei minerali presenti in Piemonte e Valle d’Aosta. 622 pagine, 1500 foto, in media 3 per minerale ma molte di più per le specie "comuni" di cui oltre al meglio si è curato anche di ritrarre anche il regolare, l’insolito e lo strano. Il rigore scientifico, la meticolosità e la passione con cui l’opera è stata concepita hanno prodotto un lavoro prezioso sotto ogni punto di vista.

MINERALI DEL PIEMONTE E DELLA VALLE D'AOSTA

The “state of the art” of Aris mineralogy. Few active collecting localities all over the world show a mineralogical paragenesis so complex and multiform as the two phonolite quarries in Aris, located approximately 25 km south of Windhoek, in Namibia. Nowadays it is the type-locality for five mineral species: arisite-(Ce), arisite-(La), ellingsenite, sazhynite-(La), windhoekite and the second world locality for kozoite-(La) and tuperssuatsiaite and the third for korobitsynite.  At present, there are 95 valid characterized mineral species. There are about ten minerals of the mineralogical phases, including potentially new species currently under examination, and ten species whose presence is uncertain.

ARIS

Il libro riporta l’aspetto geologico, minerario della Val dei Mercanti, vengono descritte 167 diverse fasi che includono 157 valide specie minerali e 10 fasi naturali non adeguatamente caratterizzate o dubbie. 38 validi minerali sono descritti per la prima volta in questa località e rappresentano novità assoluta per l’area, due nuove specie, delle quali una ancora in fase di studio. Oltre all’aspetto geologica e mineralogico vi sono pagine di storia, tradizioni, economia, e studi locali.

Miniere e minerali dell'Alto Vicentino

RICHIEDI LA PUBBLICAZIONE

Per informazioni e richieste scrivere a: micro.redazione@alpimedia.it