I NOSTRI SERVIZI

L’AMI, in collaborazione con alcune delle più prestigiose strutture universitarie e laboratori specializzati in analisi mineralogiche, propone per i suoi soci un servizio di identificazione dei campioni.

Gli esemplari verranno in via preliminare indagati attraverso analisi semi-quantitative in Microscopia Elettronica a Scansione per poi, dove se ne valuti la necessità, proseguire con tecniche integrative e complementari, tra cui la spettroscopia confocale microRaman e la diffrazione a Raggi X per la completa caratterizzazione del campione.

In una realtà dove il costo per tali analisi è elevato e spesso il dialogo fra enti/istituzioni e il collezionista ricercatore è talvolta difficile o burocratico, questo servizio è il fiore all’occhiello di AMI.

DATABASE PER LA GESTIONE DELLE COLLEZIONI MINERALOGICHE

L'AMI mette a disposizione dei soli soci un database gestionale per organizzare le loro collezioni. Si tratta di un programma semplice, ma completo, che permette di compilare delle schede corredate da immagini, dati di campionamento, informazioni mineralogiche e di stampare etichette personalizzate.

I soci interessati sono pregati di contattare: m.ciriotti@tin.it

GLI STRUMENTI A CUI L'AMI HA ACCESSO

Microscopio Elettronico a Scansione con Microanalisi (SEM-EDS) del Dipartimento di Scienze della Terra

(Università degli Studi di Torino)

Immagine SEM in elettroni secondari di un cristallo di phillipsite-Ca

Immagine SEM in elettroni retrodiffusi di aggregati di ottensite associati a mopungite

Diffrattometro Gemini R-Ultra del CrisDi (Centro Interdipartimentale per la Cristallografia, Università degli Studi di Torino) dedicato a misure di cristallo singolo e polveri cristalline

Spettroscopio confocale microRaman del Centro Interdipartimentale per lo Studio degli Amianti e di altri Particolati Nocivi "Giovanni Scansetti" (Università degli Studi di Torino)